Questo sito usa Google Analytics per raccogliere dati sull'utilizzo, in modo da offrire un'esperienza utente sempre migliore. Cliccando su "accetto", permetti di abilitare il tracciamento delle tue interazioni su questo sito web. Potrai revocare il consenso in qualsiasi momento. Troverai l'impostazione dedicata nel pié di pagina di questo sito. Per saperne di più, leggi le nostre privacy e cookie policy.

Tutti gli altri cookie presenti sul sito sono di natura tecnica, o di terze parti. Disabilitare i cookie tecnici può rendere il sito non navigabile. I cookie di terze parti non sono disattivabili a livello di sito web, devono essere bloccati dal browser dell'utente seguendo la procedura descritta nelle privacy e cookie policy.

Animali domestici moderni: tendenze e moda

Pubblicato: 13 Novembre 2020
Scritto da: Maria Giampetraglia

 

Durante la quarantena, le persone hanno trascorso molto tempo in compagnia dei propri animali domestici. Cani, gatti e piccoli uccelli sono diventati una parte importante della famiglia. Gratificano i loro proprietari con amore incondizionato e li fanno sentire unici e speciali. Molti instaurano rapporti intensi e profondi che danno il conforto della compagnia e la sensazione di prendersi cura di qualcuno, di essere necessari.

 

Un mercato sempre più ampio

Le aziende hanno intuito la grande opportunità commerciale legata a questa nuova tendenza, così hanno lanciato sul mercato un’ampia gamma di prodotti: alimenti funzionali al benessere degli animali, desserts in versione canina, detergenti, soluzioni per la rimozione degli odori, purificatori d’aria, abbonamenti a prodotti personalizzati e, infine, cosmetici per animali domestici, come profumi e toiletries.

 

Cresce la spesa per il benessere animale

Secondo il Rapporto Italia 2019 dell’Eurispes, rispetto agli anni precedenti è stato registrato un significativo aumento della spesa media per gli animali domestici. Se da un lato diminuisce la fetta di chi investe meno di 30 euro al mese (17,8%), dall’altro si registra un aumento del numero di chi investe tra 51 e 100 (33,2%) e, soprattutto, tra 101 e 200. Questi ultimi sono passati dall’8,1% del campione nel 2018 al 14,5% nel 2019; anche la spesa da 201 a 300€ riguarda il 3,7% nel 2019 contro il 2,2% nel 2018.

Questo è un segnale che indica un maggiore e diffuso interesse per la cura e il benessere del proprio animale, tramite l’acquisto di alimenti di qualità superiore e la pianificazione di cure veterinarie più frequenti. Il 25,8% ha infatti dichiarato di acquistare integratori alimentari per i propri animali, il 22,2% alimenti biologici e il 13,1% farmaci omeopatici.

 

 

 

Questi prodotti rispettano gli stessi rigidi standard che il consumatore di oggi vuole per sé stesso – ingredienti biologici e formulazioni “clean”, create nel rispetto dell’animale. Si tratta di una categoria altamente specializzata: soluzioni per la cura del pelo, la cura della pelle, il trucco e il benessere degli animali.

Man mano che questi si sono trasformati in membri della famiglia, gli ingredienti derivati dalle piante sono diventati elemento di discussione al fine di garantirne sicurezza ed efficacia. La marca Seventh Generation, per esempio, si occupa di rendere i prodotti per la casa e lo stile di vita sani sia per la nostra famiglia che per i nostri animali domestici.

 

La moda si reinventa

Nel mondo della moda tutto questo ha significato abbandonare pellicce e derivati animali, e celebrare colori naturali e trame ispirate ad animali con impeccabili pedigree. Le testure lussuose si rifanno a collari e selleria di alta moda, mentre le superfici eleganti e modellate appaiono contemporanee e minimale grazie all’assenza di grana della pelle. Le doppie e triple impunture aggiungono dettagli ed eleganza ai bordi. Le aperture sono senza cuciture, mentre i dettagli del manico sono ridotti all’essenziale.

 

Gli animali domestici infondono nei proprietari uno stile di vita più sano. Poiché hanno bisogno di essere portati spesso a passeggio, i loro padroni hanno l’opportunità di uscire all’aria aperta e fare esercizio fisico. Incoraggiando il tempo trascorso all’esterno a vivere la natura, l’uomo può riscoprire il suo spirito animale. La possibilità di riconnettersi con la natura è diventata più importante che prima della crisi, in quanto costituisce un modo per rafforzare il sistema immunitario e il benessere. Gli esseri umani condividono il prezioso stile di vita del loro animale del cuore.

 

Animali domestici sui social media

Infine, una delle ultime tendenze, il boom di profili social media super popolari. Qui gli animali promuovono, in foto e video, offerte promozionali del valore di oltre 2000 dollari a post.